Guida all'allenamento, diete e tecnica. Ciclismo, corsa, mtb ecc...

home page ciclopiemonte
Home Page
guida allenamento
Guida Allenamento
Alimentazione dello sportivo
Alimentazione
Medicina Sportiva
Medicina Sportiva
tecnica bici
Tecnica Ciclismo
Bici
Scrivici
 
mappa del sito
Mappa del Sito
 
Calcolatori :
misure telaio
Misura Bicicletta
misure telaio
Indice massa corporea (IMC)
metabolismo basale
Metabolismo basale (BMR)
Conteggio calorie
Conta Calorie

Home Page Alimentazione Sport e dieta

Come bruciare i grassi

Scegliere la corretta intensità di allenamento

Bruciare i grassi facendo esercizio fisico:
Avete deciso di dimagrire e vi hanno detto che occorreva assolutamente fare dell'esercizio fisico in più. Tuttavia la vostra vicina è dimagrita senza muoversi della sua poltrona solo con una dieta. Allora l'attività fisica fa realmente perdere peso? Vediamo di capire insieme.
Inizialmente, occorre sapere che quando si brucia dell'energia muovendosi, non sono le riserve di grassi che si bruciano per primi. Si bruciano prima gli stock direttamente disponibili per i muscoli (ATP e creatina) per gli sforzi intensi, mentre per sforzi un po'più lunghi (minuti), è il glicogeno che viene utilizzato (derivato dal glucosio presente nei muscoli).

allenamento cuore Come Bruciare i grassi
Fare esercizio cardivascolare per bruciare grasso e guadagnare in salute
motivazione Bruciare grassi senza scuse
Consigli per la giusta motivazione al raggiungimento della corretta forma fisica
dimagrire bene Il modo corretto di bruciare grassi
Per eliminare l'eccesso di massa grassa, gli esercizi intensi non sono una buona soluzione.
dimagrimento e massaggi Il beneficio dei massaggi
Ci fanno dimagrire?
uomo contro donna Spesa energetica e allenamento
Differenze tra uomo e donna nel dimagrimento

È soltanto oltre i tre, quattro minuti che si iniziano a richiamare le nostre riserve di glucidi al di fuori dei muscoli ed infine i lipidi.
L'intensità: strano a dirsi ma è meglio non abbondare! Il problema è che il nostro organismo non attinge in modo equivalente nelle nostre riserve di glucidi e di lipidi. Tutto dipenderà dall'intensità dello sforzo. E contrariamente ciò che si potrebbe pensare, è uno sforzo moderato e prolungato che principalmente mobiliterà le riserve di lipidi.
Poiché gli esercizi intensi bruciano soprattutto i glucidi (zuccheri), disponibili più rapidamente (ma le cui riserve si esauriscono rapidamente).

bruciare grassi

Il footing o la bicicletta ad esempio sono dunque eccellenti per bruciare le riserve di grassi. Per valutare l'intensità di uno sforzo, ci si basa su un parametro proprio di ogni individuo, battezzato VO2 max, cioè il volume massimo d'ossigeno consumato da qualcuno in occasione di un esercizio. Un esercizio che mobiliterà i grassi deve così situarsi tra e 40 e 50% del VO2 max. Negli sforzi moderati, si bruciano molti lipidi, ed un po'di glucidi, e questa relazione si inverte negli sforzi intensi. Ma è possibile smuovere l'equilibrio in modo che anche con esercizi sempre più intensi, si continui a bruciare grassi e che l'organismo mobiliti gli zuccheri soltanto il più tardi il possibile.


Come bruciare i grassi
Come bruciare i grassi
Scegliere la corretta intensità di allenamento

Cibi e bevande per lo sport
Cibi e bevande per lo sport
Come idratarsi ed alimentarsi, principi base.

Stile di vita sano : 10 consigli per disintossicavi
Stile di vita sano : 10 consigli per disintossicavi
Come mangiare per purificare l'organismo

Per ciò, occorre favorire l'allenamento di durata. Più ci si allena, e più si consumeranno grassi quando si farà un esercizio, anche intenso. Ciò che è logico, l'organismo si adatta al tipo d'attività: privilegia il consumo di lipidi, che permette di sostenere lo sforzo più a lungo rispetto alle riserve di glucidi, che si esauriscono rapidamente.
Inoltre, non soltanto la durata fa abbassare le riserve di grasso, ma fa soprattutto scomparire il grasso addominale piuttosto che il grasso sotto cutaneo.
Ma se è possibile migliorare l'andamento dell'organismo per bruciare i grassi, esistono anche degli ostacoli a questo fenomeno... Cominciamo con un paradosso: più si ha della massa grassa, più è difficile dimagrire! Si ha un legame inverso tra l'indice di massa corporea e la capacità dei muscoli di bruciare lo stock di lipidi. Così, si visto che per gli obesi, i muscoli consumano due volte meno facilmente i grassi! Le ragioni di questo fenomeno sono multiple: i lipidi entrano meno facilmente nei muscoli, e questi sono meno ricchi in fibre di tipo I, che bruciano meglio i grassi.
Del resto, l'allenamento di durata favorisce la fabbricazione di fibre muscolari di tipo I...
Sviluppare la durata
Allora come allenarsi di preferenza sulla durata, sul fondo? Non ci sono segreti: occorre insistere sulla regolarità e la ripetizione. Dunque, è meglio fare cinque volte 30 minuti di sforzi moderati in una settimana, che 2h30 di sport il fine settimana! Ancora una volta, cominciate facendo un po'di marcia rapida, e della bicicletta o del nuoto, poi con l'allenamento intensificherete l'attività fino al raggiungimento del livello desiderato.