Guida all'allenamento, diete e tecnica. Ciclismo, corsa, mtb ecc...

home page ciclopiemonte
Home Page
guida allenamento
Guida Allenamento
Alimentazione dello sportivo
Alimentazione
Medicina Sportiva
Medicina Sportiva
tecnica bici
Tecnica Ciclismo
Bici
Scrivici
 
Calcolatori :
misure telaio
Misura Bicicletta
misure telaio
Indice massa corporea (IMC)
metabolismo basale
Metabolismo basale (BMR)
Conteggio calorie
Conta Calorie

Home Page Allenamento Consigli principianti

Alimentazione e salute in bicicletta

Alcuni consigli per chi inizia

iniziare-col-ciclismo

Il regime alimentare : Le ore precedenti un allenamento è utile nutrirsi di carboidrati (pasta, riso, ecc.) che forniranno gli zuccheri lenti necessari ai muscoli in occasione dello sforzo. Prevedete di portare con voi barrette di cereali, crostatine e simili per calmare la fame durante lo sforzo.Importantissimi: non aspettare di avere sete per bere!

I vantaggi in termini di salute
L'aumento delle capacità respiratorie ed un ribasso della pressione arteriosa sono tra i principali vantaggi di una pratica regolare del ciclismo. Gli ipertesi devono imperativamente ottenere il nulla osta del loro medico prima di intraprendere la pratica della bicicletta. Le persone inclini al gonfiore alle gambe constatano dalla loro parte la regressione di questo fenomeno poiché la pedalata aumenta la vascolarizzazione. Anche la lotta all'osteoporosi trova il suo giovamento dalla pratica del ciclismo, questo è possibile grazie all'aumento di calcio nelle ossa. Un buon numero di malattie metaboliche - colesterolo, diabete, ecc. - registra un ribasso considerevole dei loro tassi. La pratica regolare di un'ora al giorno combatte efficacemente i grassi e dunque il sovrappeso. Controllando la propria alimentazione, si possono convertire in muscoli i chili di grasso.

Gli inconvenienti fisici
Poiché i muscoli del diaframma sono poco sollecitati, i ciclisti hanno tendenza a respirare soltanto con la parte superiore del petto. La forte tensione subita dal fondo della schiena può causare dolori lombari. Svolgere altre attività sportive permette di controbilanciare gli sforzi inerenti alla pratica del ciclismo. Sono consigliati lo squash, un lavoro dei lombari e delle distensioni della colonna verso l'alto.

Le controindicazioni: essendo troppo sedentari, fumatori, con chili superflui o di età oltre i 50 anni dovete prestare un'attenzione molto particolare ad eventuali dolori articolari che influiscono in particolare su ginocchia ed anche. L'artrosi può infatti essere un ostacolo alla pratica del ciclismo. Una pratica assidua può rivelarsi catastrofico nel caso di articolazioni fragili. La pratica della bicicletta è allora sconsigliata. In ogni caso parlatene sempre col vostro medico perché spesso vi dirà semplicemente di non esagerare perché una pratica leggera sarà difficilmente portatrice di problemi. Il vostro dottore, conoscendo le vostre patologie, saprà indirizzarvi verso una pratica corretta e priva di rischi.